Le 24 partite che hanno fatto la storia

Nella opera De rerum natura il poeta latino Lucrezio, servendosi della poesia per trattare argomenti di difficile insegnamento, paragona se stesso ad un medico. Un medico che cosparge di miele gli orli del bicchiere in cui è contenuta una medicina amara, affinché anche i bambini più piccoli possano ingerirla senza sentirne il gusto sgradevole. In maniera analoga, il giornalista di Sky Sport Marco Cattaneo si addentra in temi complicati da illustrare ai più giovani, servendosi di avvenimenti sportivi per addolcire la narrazione. Partendo dal presupposto che calcio e storia si intrecciano continuamente, influenzandosi a vicenda, l’autore si avvale di ventiquattro partite di calcio per raccontare, parallelamente a queste, accadimenti storici più o meno legati a quell’evento sportivo. 

24 partite per 24 storie.

E così le prime gare tra Nazionali di calcio, alla fine del XIX secolo, sono espressione della formazione degli Stati nazionali che stavano ridisegnando i confini europei. Oppure: Dinamo Zagabria–Stella Rossa Belgrado del 1990 diventa un modo per affrontare il tema dell’indipendentismo dei paesi jugoslavi. Roma–Real Madrid dell’11 settembre 2001 è lo spunto per parlare del terrorismo islamico. Lungo un arco temporale di 150 anni, l’autore conduce il lettore all’interno della storia del calcio: Mondiali in bianco e nero, squadre leggendarie, calciatori eroici, ma anche conflitti sanguinosi e battaglie sociali, sapientemente raccontati per istruire i lettori più giovani a cui il libro è indirizzato, senza turbarli. 

Il calcio per raccontare.

Cattaneo utilizza un linguaggio semplice, chiarendo il significato dei vocaboli più emblematici e necessari da conoscere per affrontare gli argomenti trattati. Le guerre mondiali, l’apartheid, la divisione tra Est e Ovest, gli anni di piombo, i primi scudetti e le gare internazionali più significative. Per ogni frammento di storia esiste almeno una partita di calcio in grado di poterlo descrivere e per ogni partita di calcio è possibile imbattersi in un aneddoto di rilevanza storica da raccontare. Due mondi diversi e coincidenti allo stesso tempo, che per essere descritti appieno necessitano l’uno dell’altro. 

Marco Cattaneo presenta il suo libro, Sfidare il cielo.

Perché leggere Sfidare il cielo di Marco Cattaneo:

perché è un libro che racconta il calcio dalle sue radici e affronta in maniera delicata i temi storici più complicati, da spiegare ai più giovani.


Titolo: Sfidare il cielo
Autore: Marco Cattaneo
Editore: Rizzoli
Anno: 2020
Pagine: 320

Lascia un commento





Ti potrebbe interessare anche

Io e il papu

Io e il Papu – Luigi Garlando

Clamoroso-Gianmarco-Pozzecco

Clamoroso – Gianmarco Pozzecco

Maradona è amico mio

Maradona è amico mio – Marco Ciriello

Clàsicos

Clasicos – Vincenzo Paliotto

Condividi
Acquista ora