I fenomeni del terzo millennio raccontati da vicino

Sono 784 pagine. Ma tranquilli, i libri sono in realtà due e quasi al prezzo di uno. Messi Ronaldo, lanciato nel 2018 da Piemme, lega le biografie (distinte) dei due fenomeni antagonisti. L’argentino Lionel Messi, nato a Rosario il 24 giugno 1987 e il portoghese Cristiano Ronaldo, che ha visto la luce sull’isola di Madeira due anni e spiccioli prima (5 febbraio 1985). Entrambe le opere portano la firma di Guillem Balague, giornalista spagnolo che ha avuto modo di osservare da vicino i due campioni, fino ad interagirci di persona. In questo mare d’inchiostro si può dunque scegliere quale vento seguire, tenendo presente che Pulce – unica biografia ufficiale di Messi – copre un volume maggiore: 443 pagine contro le 300 di CR7, in entrambi i casi immagini comprese. Si consiglia ad ogni modo di partire dall’introduzione, breve ma succulenta, in cui l’autore getta le basi del confronto tra i due attaccanti proponendoci qualche linea guida del suo percorso.

Diversamente uguali.

Chi avrà il tempo e la voglia di addentrarsi in ambedue le biografie, scoprirà che a ben vedere Leo Messi e Cristiano Ronaldo sono più simili di quanto possa apparire. E non solo per l’altitudine e la mole delle rispettive conquiste. Leggendo si può constatare che Balague fa uso di frasi molto simili per descrivere i percorsi dei due giocatori: nel CR7 adolescente, ad esempio, ritroviamo le stesse lacrime di rabbia che il piccolo Lionel versava dopo ogni sconfitta. Sia l’uno che l’altro hanno sempre odiato perdere e si sono regolati per fare in modo che non accadesse, facendo leva su un talento ed un’ostinazione al successo per pochissimi eletti. Poi ci sono anche le differenze su cui tifosi e media soffiano quotidianamente, per gonfiare una delle rivalità sportive più appassionanti di sempre. L’indagine di Balague è profonda: l’autore scava nelle storie dei due ricercandone le motivazioni più lontane. Nei due libri non si parla solo di calcio in senso stretto ma anche di rapporti e legami, a partire da quelli familiari fino ad altri sviluppatisi attorno al rettangolo di gioco.

Dietro le quinte.

Pulce, la biografia di Messi, tocca temi di grande attualità nel dibattito sportivo, come il rapporto di Lionel con il suo Barcellona e Pep Guardiola, oppure quello con l’altra leggenda del calcio argentino, Maradona, la cui eredità sembra voler tormentare Messi come un fantasma. D’altro canto, in CR7 Balague gioca subito a carte scoperte: per lui Cristiano è portatore di una fragilità latente, di cui la tanto discussa personalità rappresenta l’altra faccia. Per questo vuole essere sempre riconosciuto come il migliore. Per questo ha sbattuto contro una personalità vicina eppur lontana dalla sua: quella del connazionale José Mourinho. Questo ed altro per ricordarci che forse, dietro le due belve agonistiche della tivù, si nascondono due uomini in carne ed ossa. Quasi (sottolineato cento volte) come noi.

Una carrellata di gol firmati Lionel Messi e Cristiano Ronaldo.

Perché leggere Messi Ronaldo di Guillem Balague:

perché è un’indagine di rara profondità; per paragonare le due superstar come mai avete fatto prima.


Titolo: Messi Ronaldo
Autore: Guillem Balague
Editore: Piemme
Anno: 2018
Pagine: 784

Lascia un commento





Ti potrebbe interessare anche

Tutto-il-mio-calcio-minuto-per-minuto

Tutto il mio calcio minuto per minuto – Ezio Luzzi

Più-di-un-gioco---Phil-Jackson

Più di un gioco – Phil Jackson

Andriy-Shevchenko-(con-Alessandro-Alciato),-Forza-gentile,-Baldini+Castoldi.

Le novità in libreria – Aprile 2021

Manu Ginobili

Manu Ginobili – Edoardo Caianiello

Condividi
Acquista ora