Storie di numeri 1

“Portieri Nostalgia”.

L’operazione editoriale “Portieri Nostalgia” avrà altre pubblicazioni, come viene precisato alla fine del primo dei sei libri previsti, Portieri di ‘Provincia’ degli anni ‘90. L’autore, Massimiliano Lucchetti, racconta con precisione e leggerezza, trasmettendoci la passione per il ruolo più acrobatico e solitario del calcio, da lui vissuto in prima persona. Avendolo ereditato dal papà e provando a trasmetterlo al proprio figlio benchè ancora molto piccolo. Questa familiarità con il ruolo gli permette di conoscere bene le dinamiche, il peso, i rischi che derivano dall’indossare la maglia numero 1. E nel suo volume tratteggia l’avventura sportiva di dodici estremi difensori… particolari. Non si tratta di “portieroni” noti, blasonati, tesserati di grandi società. E nemmeno di coloro che sono entrati nella leggenda, le cui gesta hanno avuto una tale risonanza da essere celebrati come simboli, oltre che come campioni. Si tratta invece di atleti dal talento e dal carattere inconfondibile, che hanno anche avuto qualche momento di gloria, ma che non hanno sfondato come avrebbero meritato o non sempre hanno raccolto i frutti della loro bravura. Molti di loro non provengono nemmeno da settori giovanili professionistici ma da categorie di dilettanti, se non direttamente dai campetti degli oratori. Ma non c’è niente di sminuente e di squalificante in questo. Anzi…

Eccellenti “portieri di provincia”.

La caratteristica che Lucchetti attribuisce loro di “portieri di Provincia” non ha il sapore di svalutazione o di ridimensionamento: è invece la presa d’atto che, nonostante l’innegabile valore dimostrato (di cui riporta decine di esempi) molto spesso non sono riusciti a fare il grande salto, a proiettarsi ai vertici e a rimanervi. Sfortuna, problemi fisici, incomprensioni tecniche, giovane età, prestazioni altalenanti, intemperanze caratteriali sono i fattori che hanno impedito il loro decollo e la loro consacrazione. Un elemento più degli altri spicca particolarmente e li accomuna praticamente tutti: la voglia di giocare, esserci, dare il proprio contributo tra i pali e non essere solo il dodicesimo (o addirittura il terzo portiere) in panchine di lusso. Eccoli dunque resistere a ingaggi vantaggiosi offerti da squadre di livello (ma senza la certezza di essere titolari, perché chiusi dai mostri sacri) e diventare protagonisti in Serie B, contribuendo a promozioni o a scongiurare ulteriori retrocessioni. Il lettore troverà veramente delle belle storie. Ottimi portieri che negli anni ’90 hanno compiuto imprese mirabolanti, con gli onori della cronaca sì, ma senza essere entrati nella storia di una società o di un campionato. Le cosiddette “seconde linee” che hanno sempre dimostrato preparazione e concentrazione. Pronte al debutto inatteso, all’entrata in campo imprevista, alla chiamata d’emergenza.

12 ed altri ancora…

Marco Ballotta, Fabrizio Ferron, Alberto Fontana, Fabrizio Lorieri… Il libro documenta le loro serate da eroi, i loro record di imbattibilità e di rigori parati, chiusure a saracinesca e impenetrabilità delle loro porte. Anche a questi portieri è dunque attribuito un giusto riconoscimento. In dodici pregevoli quadretti vengono raccontate le loro vite, le loro parate, le loro imprese. Ma molti altri vengono menzionati con note, citazioni, cenni e commenti didascalici. Non si parla che di portieri, insomma. Nostalgicamente. La nostalgia ha molto spazio in questo testo. Non fine a se stessa. Non riportandoci solo ai magici momenti del calcio della nostra infanzia o della nostra giovinezza, ma tesa a cogliere e a mettere in evidenza un calcio “d’altri tempi” in cui si imponevano figure di grande valore anche senza il supporto degli attuali grandi riflettori e senza la spinta del variegato palcoscenico mediatico.

Perché leggere Portieri di ‘Provincia’ degli anni ‘90 di Massimiliano Lucchetti:

perché nobilita e riabilita delle figure un po’ in ombra nelle squadre di calcio; per la piacevolezza di un testo vivace e scorrevole.


Titolo: Portieri di “Provincia” degli anni ‘90
Autore: Massimiliano Lucchetti
Editore: Studio Byblos
Anno: 2021
Pagine: 149

Lascia un commento





Ti potrebbe interessare anche

Time Out

Time out – Flavio Tranquillo

Quanto-dura-un-attimo---Paolo-Rossi

Le novità in libreria – Dicembre 2019

10 libri di sport da regalare a Natale

I 10 libri di sport da regalare a Natale 2018

https___cdn.cnn.com_cnnnext_dam_assets_190211090752-johan-cruyff-ajax

Intervista a Christopher Holter

Condividi
Acquista ora