Manuale di istruzioni per chi vuole scrivere una storia sportiva

Se vi piacerebbe avere a che fare col giornalismo sportivo, o comunque con la scrittura a tema sportivo, provate a dare un’occhiata a questo libro, Scrivere di sport. È pieno di consigli che potrebbero darvi una mano, se non sapete da che parte cominciare. L’autore è Federico Vergari, classe 1981 originario di Roma (ha frequentato lo stesso liceo di Daniele De Rossi, se abbiamo capito bene…). È giornalista da oltre dieci anni e ha già accumulato diverse esperienze. Scrivere di sport è la sua terza produzione editoriale: in precedenza aveva pubblicato Le sfide dei campioni (Tunué, 2019) e Vittorie imperfette (Lab DFG, 2020), opere in cui riprende le storie di atleti più o meno famosi. Questo nuovo lavoro (Editrice Bibliografica, 2021) è invece molto più tecnico: non si tratta di un racconto né di un romanzo, ma di una vera e propria guida. 

Esperienza corposa. 

Un manuale di istruzioni in cui Vergari affronta alcuni macro-temi: come si sta evolvendo la scrittura sportiva, come è nata la letteratura legata allo sport, cosa si intende con il termine storytelling. Ma anche, più concretamente: quali sono i primi passi per la stesura di un articolo, come orientarsi nel grande mondo dei social network, cosa tenere a mente quando si comincia a scrivere un libro… L’autore non pretende di avere l’ultima parola su questi argomenti: ‹‹Sarò felice di essere smentito, superato, letto e corretto a mia volta››, dice nella nota conclusiva. Ma la sua esperienza, già piuttosto corposa, può certamente risultare utile a tutti coloro che fossero interessati. Il libro contiene undici capitoli, ciascuno composto da brevi paragrafi. In generale, la scrittura risulta di immediata comprensione e alla portata di tutti, anche perché spesso Vergari inserisce delle dimostrazioni pratiche (articoli, suoi o di altri) per farsi capire meglio. 

Panorama completo. 

Ci sono giusto due o tre passaggi in cui il discorso rischia di allungarsi un po’ troppo, per esempio quando l’autore passa in rassegna tutte le funzioni di base (trentuno) del racconto fiabesco (capitolo 8). Si capisce comunque come ogni informazione inserita risponda ad uno scopo preciso: offrire all’aspirante scrittore il panorama più completo possibile, di modo che egli possa avere un’idea più definita di ciò che lo aspetta. Ci sono anche quattro interviste, realizzate con un editore (Giovanni Di Giorgi, ex sindaco di Latina), uno studioso di statistiche (Paolo Cintia) e due giornalisti (Simone Conte e Fulvio Paglialunga). Scrivere di sport risulta dunque un libro ben documentato, certamente più utile che dilettevole nonché, per forza di cose, indirizzato ad una fetta di pubblico più ristretta del solito. Ma come abbiamo detto: se la scrittura sportiva è ciò che cercate, Federico Vergari fa al caso vostro. 

Perché leggere Scrivere di sport di Federico Vergari:

perché è un ottimo punto di partenza e di confronto per chi volesse cimentarsi con la scrittura sportiva. 


Titolo: Scrivere di sport
Autore: Federico Vergari
Editore: Editrice Bibliografica
Anno: 2021
Pagine: 163

Lascia un commento





Ti potrebbe interessare anche

Fùtbol alla valenciana

Fútbol alla valenciana – Alfonso Fasano

Odiavo-Larry-Bird-Mario-Fumagalli

Odiavo Larry Bird – Mario Fumagalli

La-partita-del-secolo–Riccardo-Cucchi

La partita del secolo – Riccardo Cucchi

Una-casacca-di-seta-blu-Paolo-Frusca

Una casacca di seta blu – Paolo Frusca

Condividi
Acquista ora