L’enciclopedia di Inter-Milan

Il derby in 100 flash è un fascicolo allegato gratuitamente alla Gazzetta dello Sport del 20 febbraio 2021. Pretesto ufficiale dell’iniziativa è la sfida del giorno seguente tra Inter e Milan, ennesimo capitolo di una rivalità storica e tra le più sentite al mondo. L’opera è curata da Luigi Garlando, ormai ben conosciuto alle nostre latitudini. Il giornalista della rosea è nato e cresciuto a Milano, dunque chi meglio di lui può raccontarci fatti e misfatti del derby? La lettura è molto agile: non si tratta di un almanacco completo, ma di “un’enciclopedia” che raccoglie le voci fondamentali del confronto rossonerazzurro in campionato (non ci sono le coppe). Una nota di merito alla copertina, semplice ma di bell’impatto visivo: sotto al titolo troviamo un fenomenale tre contro tre. Da una parte Sandro Mazzola, Ronaldo e Romelu Lukaku, dall’altra Cesare Maldini, Marco van Basten e Zlatan Ibrahimovic. Simboli di l’altro ieri, di ieri e di oggi.

Particolari.

Il fascicolo, dal formato poco superiore ad un normale libro, è composto da 23 pagine. Nella prima troviamo la breve introduzione di Stefano Barigelli, direttore responsabile della Gazzetta. Poi parte la cronistoria a cominciare dal primissimo derby registrato, che risale al 10 gennaio 1909. Ogni facciata contiene diversi riquadrini numerati e colorati a seconda della formazione vincitrice: rosso per il Milan, blu per l’Inter (ci sono anche i pareggi). Ci accompagnano alcune immagini, prima in bianco e nero e poi a colori, corredate di didascalie (le fonti iconografiche sono Getty Images, Studio Buzzi e Archivio Rcs). Ritroviamo i protagonisti più illustri, ma anche memorabili eroi per una notte come Giuseppe Minaudo o Gianni Comandini. Presenti ovviamente i doppi ex, dal mitico Giuseppe Meazza all’ariete del nuovo millennio, Bobo Vieri. Di ogni derby sono riportati i marcatori, i minuti dei gol (non il tabellino completo) e un fatto di cronaca particolare o curioso, raccontato in poche parole.

Emozioni.

Un esempio? 22 ottobre 1967, Inter-Milan 1-1: «Tiro al volo di Rivera, traversa, linea, Burgnich spazza, l’arbitro De Agostini convalida. Alla sera, Carlo Sassi rallenta le immagini alla Domenica Sportiva e lo smentisce: la palla non era entrata in porta. È nata la moviola». Grazie ai derby “antichi” possiamo riscoprire eroi forse dimenticati, mentre i resoconti più recenti riattivano una grande quantità di ricordi ed emozioni: dov’ero quella volta? Con chi ero? Quanti anni e quali pensieri avevo? È proprio vero che «i derby si somigliano, ma non sono tutti uguali». Impariamo fin da piccoli lo speciale significato di un Inter-Milan, ma ogni volta speranze e motivazioni si azzerano e la sfida più importante diventa sempre quella imminente. Perché a Milano non c’è vittoria più grande che battere i cuginastri. Dal 1909 rossoneri e nerazzurri, così legati e così divisi, così vicini e così lontani, colorano la città e riempiono le vite di tutti i loro tifosi. Il derby in 100 flash è un piccolo omaggio ad una grande storia infinita del nostro calcio. Uno di quei libretti buoni per tutte le occasioni, da sfogliare sul divano in un momento morto o nella pausa-gabinetto, al posto del solito cellulare…

Perché leggere Il derby in 100 flash di Luigi Garlando:

perché, un po’ come una scatola di cioccolatini, contiene piccole-grandi emozioni di diversi gusti; perché il derby è sempre La Partita.


Titolo: Il derby in 100 flash  
Autore: Luigi Garlando
Editore: La Gazzetta dello Sport
Anno: 2021
Pagine: 23

Lascia un commento





Ti potrebbe interessare anche

Il re a nudo

Il re a nudo – Michel Platini

the-quiet-fun

The quiet fan – Ian Plenderleith

Un branco di lupe

Un branco di lupe – Abby Wambach

Pantani-è-tornato---Davide-De-Zan

Pantani è tornato – Davide De Zan

Condividi
Acquista ora