La storia della Formula 1 in 50 ritratti – Umberto Zapelloni

La F1 raccontata con 50 diapositive

di Giacomo Moccetti

Raccontare la storia attraverso dei ritratti, brevi ed efficaci: è la sfida che ha lanciato la casa editrice Centauria un paio d’anni fa. Da La storia del comunismo in 50 ritratti a La storia del giallo in 50 investigatori fino a La storia del calcio in 50 ritratti (clicca qui per la recensione), l’obiettivo è fornire le informazioni principali e fondamentali su un argomento in maniera divulgativa e accessibile a tutti. E dopo il volume calcistico firmato da Paolo Condò, Centauria ha affidato alla penna di Umberto Zapelloni il compito non semplice di narrare la storia della Formula 1 ritraendo cinquanta personaggi che ne hanno fatto la storia.

Da Alonso a Williams Già vicedirettore de La Gazzetta dello Sport nonché cronista sportivo per testate come Il Giornale e Corriere della Sera, Zapelloni, attualmente collaboratore presso Il Foglio e la Repubblica, è giornalista sapiente ed autorevole nel campo del motorsport, e la scelta dell’editore di affidargli l’opera si rivela azzeccata. Ricalcando la struttura della collana l’autore dapprima ripercorre a grandi linee la storia della massima competizione motoristica in una lunga introduzione, e a seguire narra le gesta di quelli che ritiene i cinquanta più importanti protagonisti della storia del circus in ordine alfabetico, dalla A di Alonso alla W di Frank Williams. Ci sono tutti i piloti più grandi, come Fangio, Schumacher e Hamilton, ma anche e quelli che pur vincendo di meno hanno lasciato un segno indelebile come Dan Gurley e Stirling Moss. Non mancano neppure i grandi costruttori come Ferrari e Honda, gli imprenditori come Mateschitz e i dirigenti come Todt e Montezemolo.

Divulgativo Ad ogni soggetto è dedicata una pagina, nella quale Zapelloni cerca di riassumere tutte le informazioni imprescindibili per farsi un’idea del personaggio in questione, il quale è poi illustrato egregiamente da Roberto Rinaldi, disegnatore di grande qualità che da anni presta i suoi pennelli allo sport. La scelta di affiancare l’illustrazione al breve ritratto dà vita a una serie di diapositive assolutamente godibili per chi è a digiuno di Formula 1 e pure per un pubblico di giovani lettori, ma allo stesso tempo rende l’opera verosimilmente superflua per gli appassionati della materia.

Chi segue la Formula 1 con interesse e competenza – e sono in tanti – non troverà nelle 160 pagine del libro informazioni sconosciute. Un limite che non va tuttavia imputato all’autore, il quale anzi si rivela abile a tratteggiare in poche righe vite che meriterebbero libri interi, bensì all’idea stessa che sta dietro alla collana. D’altra parte, se l’intento è quello di realizzare un’opera di divulgazione, l’obiettivo è assolutamente centrato.

Perché leggere La storia della Formula 1 in 50 ritratti: perché è l’ideale per chi si approccia per la prima volta al mondo della Formula 1.

Titolo: La storia della Formula 1 in 50 ritratti
Autore: Umberto Zapelloni con Roberto Rinaldi
Editore: Centauria
Anno: 2020
Pagine: 160