Aneddoti e storie sul campionato più bello del mondo: la Premier League

La Premier League è un fenomeno che è entrato nelle case degli italiani secondo tanti clichè, più o meno giustificati: c’è stato il filone della “casa del football”, il luogo dove il calcio è nato (il “coming home” recentemente rievocato ai Mondiali russi del 2018); c’è stata l’epica del calcio essenziale, duro e di fatica, dove gli arbitri lasciano giocare e la forza e la grinta prevalgono sulla tecnica; ed infine si è arrivati al calcio ricco e migliore del mondo, che è probabilmente ciò che a noi italiani ha fatto più rodere il fegato, in quanto lo sviluppo del brand Premier League ha tolto alla nostra Serie A lo scettro di campionato più bello e ricco di campioni del globo. Insomma, la Premier League è un qualcosa che nell’universo pallonaro è diventato un punto di riferimento. E che sia diventato d’esempio lo si vede dallo spazio che si è letteralmente preso sia in televisione che sui giornali, si pensi che di recente la nascita del calcio in Inghilterra è diventato addirittura materiale per un’efficace mini serie tv sulla piattaforma Netflix. Anche la letteratura sportiva nostrana ha iniziato ad offrire spazio al racconto del calcio della terra d’Albione: non più tardi di un anno e mezzo fa Nicola Roggero, voce di Sky di riferimento per il football britannico, ha messo su carta la sua passione e ci ha regalato Premier League e a questo si affiancano altri testi sul tema (come Hat trick Hero di Alberto Emmolo). All’interno di questo filone si colloca la crescita esponenziale avuta da Storie di Premier, una community sul calcio inglese nata nel 2019 dall’interesse sconfinato verso le infinite sfaccettature del mondo pallonaro dei tre leoni con l’obiettivo di raccontare il tutto in chiave inedita, come si legge dal loro sito web. Da un abile e puntuale utilizzo dei social e da una vetrina come il sito internet, il passaggio al libro è stato immediato e ha portato alla trasposizione sottoforma letteraria degli articoli pubblicati sul sito.

Le emozioni della Premier League in un libro.

Box to Box, titolo che rende omaggio a quel modo di etichettare i centrocampisti inglesi a tuttocampo (i vari Gerrard, Lampard o Scholes per intenderci), è un grande mix di tante cose: sono autori vari che raccontano un particolare della Premier League che li ha affascinati. Stadi, giocatori, squadre, città e tifosi sono i protagonisti del libro che prende alcuni contenuti del sito e li offre in pagina cartacea: anche la divisione per cinque corpose aree tematiche rispecchia per l’80% le sezioni presenti sul web (Storie in the Box, Icons, 5 cose che… e Il mio viaggio a…). Questo grande legame col sito permette al libro di essere immediato ed efficace a livello comunicativo, garantendo al lettore il contenuto trattato in poche pagine. D’altro canto, mettendo su carta dei contenuti elaborati sul modello di un differente medium comunicativo come il sito web, viene un po’ a mancare l’approfondimento che è per forza di cose demandato al lettore appassionato.

Gerrard, Lampard e Scholes, ovvero l’esempio del box to box inglese.

Storie, icone e aneddoti.

Ma il contenuto del libro c’è ed è ricco: magari non ha la struttura narrativa de Il mio anno preferito, e chi ce l’ha?!, ma gli aneddoti che generano passione e curiosità dai ritratti degli autori sono tantissimi. Godibilissima la parte dedicata agli italiani andati a cercar fortuna oltre Manica – Macheda baby prodigio in casa United, Materazzi all’Everton e il fenomeno drammatico di Marco Negri ai Glasgow Rangers, ampio lo spazio che si prendono grandi storie come quella di Cantona, del Wimbledon di Vinnie Jones e Wise o dell’Arsenal degli Invincibili, ed anche personaggi meno conosciuti come Dixie Dean o Hughie Gallacher trovano giusta dignità. Con alcuni argomenti, come la meravigliosa cavalcata del Leicester di Ranieri e Vardy, l’epicità del racconto della Premier League permette alla cronaca di diventare storia, nonostante l’accadimento sia fresco fresco. Nel complesso il libro si rivela un enorme e festoso agglomerato di cos’è la Premier League per un gruppo di tifosi del calcio britannico, accomunati dalla sana passione di scavare fin nelle profondità della variopinta cultura di un fenomeno sportivo vissuto in maniera completamente diversa da come lo viviamo in Italia.

Perché leggere Box to Box di Storie di Premier:

perché è un modo di entrare nel fenomeno Premier League a 360°: con storie e aneddoti che spaziano dai tifosi agli stadi.


Titolo: Box to box
Autore: Storie di Premier (AA.VV.)
Editore: Sidebloom
Anno: 2020
Pagine: 320

Lascia un commento





Ti potrebbe interessare anche

Il re a nudo

Le novità in libreria – Novembre 2019

Da nobile provinciale a nobile decaduta

Da nobile provinciale a nobile decaduta – Gianni Poggi

Il-calcio-secondo-Pasolini---Valerio-Curcio

Il calcio secondo Pasolini – Valerio Curcio

Come i Wanderers vinsero la coppa d'Inghilterra

Come i Wanderers vinsero la coppa d’Inghilterra – James Lloyd Carr

Condividi
Acquista ora