Campioni del calcio di ieri e di oggi – Mark Menozzi

Il calcio mondiale in trenta ritratti

di Carlo Necchi

Per ragazzi. Il giorno che vostro figlio dovesse chiedervi: “Mi racconti una storia sul calcio?”, porgetegli – o leggetegli – Campioni di ieri e di oggi. È un libretto breve, non arriva nemmeno alle 100 pagine, ma gonfio di contenuti. In poche righe sono ritratti, per parole ed immagini, 30 tra i migliori interpreti dello sport più amato e seguito, dai leggendari Pelè e Maradona sino alle ladies Hope Solo e Marta Vieira da Silva. Le mini-biografie sono affidate alla penna di Mark Menozzi, mentre le illustrazioni portano la firma di Giuseppe Ferrario il cui stile impiega forse un po’ a convincere l’occhio, ma alla fine fa breccia. Il maggior pregio di questo libro, primo di una collana che abbraccia altre discipline, è che di ogni giocatore estrapola il tratto l’essenziale ma attenzione: catalogarlo come “roba da bambini” sarebbe sbrigativo.

Per adulti. In fondo, perché il tifoso adulto medio adora Lionel Messi, se non per la sua capacità unica di “dribblare tutti e andare dritto in porta?”. Oppure, cosa ha reso Cristiano Ronaldo un supereroe se non i suoi metafisici “doppi passi e cambi di direzione in corsa”? Inoltre, a vostro figlio o chi per lui potrete spiegare, con apprezzabile dono di sintesi, la grandezza empirea dei suddetti Pelè e Maradona ma anche di Cruijff, Best, Zico, Ronaldo, Ibrahimovic, Ronaldinho… tutta gente che ha illuminato la scena calcistica e la passione di tantissime persone, senza distinzioni d’età. Come detto, i protagonisti del volume sono 30 e sui criteri di selezione si può discutere: ad esempio mancano all’appello palloni d’oro come Alfredo Di Stefano, Ruud Gullit e Lothar Matthaus ma anche veri e propri miti del calcio italiano quali Meazza, Rivera o Del Piero.

Per ogni occasione. Qua e là, come talpe dal terreno, posson sorgere domande tipo: perché l’inglese Gary Lineker sì e il tedesco Gerd Muller no, in materia di bomber? O come lasciar fuori Manè Garrincha, l’uccellino zoppo che divenne “alegria do povo”, la gioia del popolo brasiliano, e che così bene si presterebbe alla fantasia di un piccolo lettore? A quesiti vari ed eventuali potrete forse trovare risposta tra le pagine del libro, d’altra parte è ben difficile mettere tutti d’accordo con elenchi a numero chiuso di questo tipo. Va in ogni caso apprezzata l’originalità di quest’opera, di dimensioni tascabili o quasi e dunque comoda da sfogliare nelle più diverse situazioni, dalla metropolitana al gabinetto. Gradevole dal punto di vista grafico, Campioni del calcio è il bigino ideale per chi cercasse un approccio o un ripasso soft della materia.

Perché leggere Campioni del calcio di ieri e di oggi: perché ogni tanto un libro più essenziale fa bene alla mente.

Titolo: Campioni del calcio di ieri e di oggi
Autore: Mark Menozzi (illustrazioni di Giuseppe Ferrario)
Anno: 2018
Editore: EL
Pagine: 85